Blog

Notizie dalla nostra azienda

MADE in Pasini, un bilancio

Al MADE 2019 Pasini è arrivata colma di aspettative, dopo una corsa – immagina e allestisci lo stand, elabora i nuovi prodotti, porta a termine il sito, i cataloghi, coordina l’immagine aziendale rinnovata – intensa, ma non priva di interrogativi. A Milano è andata bene, benissimo, oltre ogni rosea previsione.

Zanzariere

Abbiamo esposto un ampio ventaglio di soluzioni (tra cui le zanzariere con cingoli Nemesi, le plissettate Minerva, i modelli in luce Vesta e Venere e quelli da incasso Maia e Diana), che costituisce solo una parte dei 50 modelli disponibili nel catalogo Pasini. L’interesse nei confronti delle zanzariere è stato tangibile, vista anche la possibilità di vestire completamente un foro finestra – infisso escluso – con soli prodotti Pasini. Zanzariere, avvolgibili, frangisole, monoblocchi, VMC: l’offerta più completa nel settore degli oscuranti per finestre ora è realtà.

Avvolgibili, frangisole, monoblocchi, VMC

Grande interessamento pure per Safeblind, avvolgibile di sicurezza certificato classe-3 antieffrazione. Safeblind amplia la gamma di avvolgibili Screen Pasini, completata da Vision e Microvision. Non sono mancate le storiche tapparelle Pasini, tra cui i prodotti della gamma Blind in alluminio estruso. Il sistema monoblocco termoisolante Thermosilent è stato presentato come soluzione a sé stante e in abbinamento a macchine VMC (Ventilazione Meccanica Controllata) a marchio Green Air.

Stand e immagine coordinata

L’elegante e slanciato stand Pasini è stato tra i più frequentati e apprezzati della manifestazione. L’afflusso è stato costante, con momenti di totale saturazione del nostro spazio espositivo (pur ampio, coi suoi 250 mq). Abbiamo ospitato con piacere clienti e fornitori con cui abbiamo rapporti consolidati e incontrato nuovi interlocutori commerciali italiani e stranieri, raccogliendo svariate centinaia di contatti. Il nuovo sinuoso “baffo” Pasini, parte del rinnovato brand aziendale, è stato accolto con un plebiscito, come le altre declinazioni del marchio.

La Pasini 2.0, rigenerata nella forma ma invariata nella sostanza, è partita col piede giusto. Il 2019 è ancora lungo: non perdetevi le altre novità made in Pasini.

Vecchie nuove storie che non vi abbiamo raccontato

Pasini cambia, guardando a sé stessa. Decenni passati a farci un nome nel settore degli oscuranti per finestre, fino a diventare leader, ci hanno insegnato che il successo è arido, se non poggia sulla condivisione.

A voi clienti sentivamo di dover dare qualcosa di più, oltre ai prodotti; una parte di quel che siamo. A noi stessi sentivamo di dovere un’indagine profonda sul percorso aziendale e valoriale che ci ha portati fin qui, per aprirci al futuro in forme cangianti e sostenibili.

Pasini è da tanti anni: avvolgibili di qualità superiore, servizi impareggiabili, monoblocchi su misura, gamma prodotti sconfinata. Da oggi Pasini è anche comunicazione, informazione, branding, blog. In autunno abbiamo dato inizio a un percorso di rielaborazione delle coordinate istituzionali che ha avuto esito nel sito su cui state navigando, in nuovi media cartacei, nuovi strumenti social; in una rinnovata identità aziendale, aperta al futuro.

La Pasini 2.0 inizia oggi e, per parlarvi di come ci siamo arrivati – oltre a invitarvi a venirci a incontrare di persona al MADE 2019, tra qualche giorno – vi proponiamo il primo capitolo di una storia che racconta di come, in fondo, ogni grande avventura parta da lontano.

 

Mio nonno Arturo Pasini è nato a Rimini nel 1924; negli Stati Uniti fondavano gli studi cinematografici MGM – quelli di Ben Hur, 2001 Odissea nello Spazio, Rocky – nell’Unione Sovietica San Pietroburgo diventava Leningrado, in Italia si era due anni dentro il Regime Fascista e 16 anni fuori la Seconda Guerra Mondiale. Ricordo ‘Turo come un signore anziano – bianco, tanto bianco – saldo e però curvo, come se in lui convivessero consapevolezza e peso del tempo. Il suo ritratto nella sala riunioni della Pasini è un unico: lo sguardo sottile, giudicante, stona con la camicia sbottonata dell’unica occasione che ricordo in cui l’ho visto in vacanza. È l’unica che ricordo perché c’ero: il ritratto è preso da una foto scattata in Egitto; settimana al mare tra nonno, padre, me e mio fratello. Non so se ‘Turo abbia fatto altre vacanze; mi piace pensare di no, per questioni di esclusiva. Se quello di ‘Turo in relax è un file solitario nell’hard disk dei ricordi, ho gigabyte e gigabyte di memoria occupati da ‘Turo al lavoro. ‘Turo che maneggia una sega elettrica, ‘Turo circondato da avvolgibili di mille colori e dimensioni, ‘Turo con la sua tenuta blu da lavoro, ‘Turo che discute con mio padre di lavoro e che parla con mia nonna di lavoro. Lavoro, lavoro, lavoro. Mio nonno non si è mai fermato, fino alla morte, e, da quando l’ha fondata nel 1983, ha dato alla Pasini 27 anni di sacrifici, sudore, urla, sguardi giudicanti e mani callose. Le tapparelle Pasini sono roba sua, roba con radici salde in tempi lontani; poi la palla è passata a un altro fuoriclasse. Mio padre Giangabriele Pasini è nato a Rimini nel 1960.

Ci vediamo tra qualche giorno, con il secondo capitolo della storia che ci ha portati alla Pasini 2.0.

Nel frattempo godetevi gli altri contenuti del nostro blog e del rinnovato sito Pasini.

Elia

Tempo di zanzariere

Per prepararsi all’arrivo delle zanzare, la soluzione smart è quella di affidarsi alle zanzariere Pasini, new entry in un ventaglio di prodotti in grado di avvolgere ad hoc ogni finestra. 50 modelli di zanzariere di ogni tipo – in luce (a bottone e con spazzolino), incassate (a bottone e con spazzolino), con cingoli, plissettate, a pannelli, motorizzate; e in più sistemi da incasso e fissaggio frontale – garantiscono una soluzione concreta per qualsiasi esigenza costruttiva.

Fino al 30 giugno 2019 (data ultima per le consegne rientranti nell’offerta) sono acquistabili con questa scontistica progressiva:

  • 5% sul primo ordine
  • 10% sul secondo ordine (sconto applicabile su un valore massimo del 50% in più rispetto al primo ordine)
  • 15% sul terzo ordine (sconto applicabile su un valore massimo del 50% in più rispetto al valore scontato nel secondo ordine)
  • 20% sul quarto ordine (sconto applicabile su un valore massimo del 50% in più rispetto al valore scontato nel terzo ordine)
  • 25% sul quinto ordine (sconto applicabile su un valore massimo del 50% in più rispetto al valore scontato nel quarto ordine)
  • 30% sul sesto ordine (sconto applicabile su un valore massimo del 50% in più rispetto al valore scontato nel quinto ordine)

Le nuove zanzariere a produzione Pasini sono la risposta per tenere lontane le zanzare con una soluzione di qualità, con stile e donando il giusto vestito estetico a ogni ambiente di casa. Provale e goditi la primavera!